CINEMA

𝗗𝗼𝗺𝗲𝗻𝗶𝗰𝗮 𝟭𝟴 𝗳𝗲𝗯𝗯𝗿𝗮𝗶𝗼 𝗮𝗹𝗹𝗲 𝟭𝟳.𝟯𝟬 TITOLO: "50 KM ALL'ORA"
con 𝑭𝙖𝒃𝙞𝒐 𝒅𝙚 𝙇𝒖𝙞𝒈𝙞 𝙚 𝙎𝒕𝙚𝒇𝙖𝒏𝙤 𝘼𝒄𝙘𝒐𝙧𝒔𝙞 Regia di Fabio De Luigi Genere Commedia Durata 110 minuti Distribuito da Eagle Pictures 𝗧𝗘𝗔𝗧𝗥𝗢 𝗟𝗘𝗔 𝗣𝗔𝗗𝗢𝗩𝗔𝗡𝗜 𝗕𝗶𝗴𝗹𝗶𝗲𝘁𝘁𝗼 𝘂𝗻𝗶𝗰𝗼 € 𝟱,𝟬𝟬 TRAMA 𝘙𝑜𝘤𝑐𝘰 𝘦 𝘎𝑢𝘪𝑑𝘰 𝘴𝑜𝘯𝑜 𝑓𝘳𝑎𝘵𝑒𝘭𝑙𝘪, 𝑚𝘢 𝘯𝑜𝘯 𝘱𝑜𝘵𝑟𝘦𝑏𝘣𝑒𝘳𝑜 𝑒𝘴𝑠𝘦𝑟𝘦 𝘱𝑖𝘶̀ 𝘥𝑖𝘷𝑒𝘳𝑠𝘪: 𝑅𝘰𝑐𝘤𝑜 𝑒̀ 𝑢𝘯 "𝑎𝘯𝑖𝘮𝑎𝘭𝑒 𝑑𝘰𝑚𝘦𝑠𝘵𝑖𝘤𝑜" 𝘤ℎ𝘦 𝘩𝑎 𝑠𝘦𝑚𝘱𝑟𝘦 𝘷𝑖𝘴𝑠𝘶𝑡𝘰 𝘢𝑐𝘤𝑎𝘯𝑡𝘰 𝘢 𝘲𝑢𝘦𝑙 𝑝𝘢𝑑𝘳𝑒 𝑟𝘢𝑛𝘤𝑜𝘳𝑜𝘴𝑜 𝑒 𝑝𝘰𝑙𝘦𝑚𝘪𝑐𝘰 𝘤ℎ𝘦 𝘩𝑎 𝑎𝘭𝑙𝘰𝑛𝘵𝑎𝘯𝑎𝘵𝑜 𝑑𝘢 𝘤𝑎𝘴𝑎 𝑙𝘢 𝘮𝑜𝘨𝑙𝘪𝑒, 𝘦 𝘥𝑖 𝑐𝘰𝑛𝘴𝑒𝘨𝑢𝘦𝑛𝘻𝑎 𝑎𝘯𝑐𝘩𝑒 𝑖𝘭 𝘧𝑖𝘨𝑙𝘪𝑜 𝑚𝘪𝑛𝘰𝑟𝘦 𝘎𝑢𝘪𝑑𝘰, 𝑐𝘩𝑒 𝑠𝘦 𝘯𝑒 𝑒̀ 𝑎𝘯𝑑𝘢𝑡𝘰 𝘪𝑛𝘷𝑒𝘤𝑒 𝑝𝘦𝑟 𝑖𝘭 𝘮𝑜𝘯𝑑𝘰 𝘢 𝘧𝑎𝘳𝑒 𝑖𝘭 "𝑚𝘢𝑛𝘢𝑔𝘦𝑟 𝑑𝘦𝑙 𝑑𝘪𝑣𝘦𝑟𝘵𝑖𝘮𝑒𝘯𝑡𝘰" 𝑠𝘶𝑙𝘭𝑒 𝑛𝘢𝑣𝘪 𝘥𝑎 𝑐𝘳𝑜𝘤𝑖𝘦𝑟𝘢. 𝑇𝘢𝑛𝘵𝑜 𝑅𝘰𝑐𝘤𝑜 𝑒̀ 𝑠𝘪𝑙𝘦𝑛𝘻𝑖𝘰𝑠𝘰, 𝑝𝘢𝑐𝘢𝑡𝘰 𝘦 𝘵𝑖𝘮𝑜𝘳𝑜𝘴𝑜, 𝘲𝑢𝘢𝑛𝘵𝑜 𝐺𝘶𝑖𝘥𝑜 𝑒̀ 𝑐𝘩𝑖𝘢𝑠𝘴𝑜𝘴𝑜, 𝘪𝑛𝘤𝑜𝘯𝑡𝘦𝑛𝘪𝑏𝘪𝑙𝘦 𝘦 𝘴𝑝𝘦𝑟𝘪𝑐𝘰𝑙𝘢𝑡𝘰. 𝑇𝘳𝑒𝘯𝑡'𝑎𝘯𝑛𝘪 𝘥𝑜𝘱𝑜 𝑙𝘢 𝘴𝑢𝘢 𝘱𝑎𝘳𝑡𝘦𝑛𝘻𝑎, 𝘎𝑢𝘪𝑑𝘰 𝘵𝑜𝘳𝑛𝘢 𝘴𝑢𝘭𝑙𝘦 𝘯𝑎𝘵𝑖𝘦 𝘤𝑜𝘭𝑙𝘪𝑛𝘦 𝘥𝑒𝘭𝑙'𝐸𝘮𝑖𝘭𝑖𝘢-𝘙𝑜𝘮𝑎𝘨𝑛𝘢 𝘱𝑒𝘳 𝘱𝑎𝘳𝑡𝘦𝑐𝘪𝑝𝘢𝑟𝘦 𝘢𝑙 𝑓𝘶𝑛𝘦𝑟𝘢𝑙𝘦 𝘥𝑒𝘭 𝘱𝑎𝘥𝑟𝘦, 𝑐𝘩𝑒 𝑔𝘭𝑖 ℎ𝘢 𝘭𝑎𝘴𝑐𝘪𝑎𝘵𝑜 𝑢𝘯𝑎 𝑙𝘦𝑡𝘵𝑒𝘳𝑎 𝑑𝘪 𝘤𝑜𝘮𝑚𝘪𝑎𝘵𝑜 𝑖𝘯 𝘤𝑢𝘪 𝘨𝑙𝘪 𝘤ℎ𝘪𝑒𝘥𝑒 𝑑𝘪 𝘢𝑛𝘥𝑎𝘳𝑒 𝑎 𝑠𝘱𝑎𝘳𝑔𝘦𝑟𝘦 𝘭𝑒 𝑠𝘶𝑒 𝑐𝘦𝑛𝘦𝑟𝘪 𝘴𝑢𝘭𝑙𝘢 𝘵𝑜𝘮𝑏𝘢 𝘥𝑒𝘭𝑙𝘢 𝘮𝑎𝘥𝑟𝘦, 𝑛𝘦𝑙 𝑐𝘪𝑚𝘪𝑡𝘦𝑟𝘰 𝘥𝑖 𝐶𝘦𝑟𝘷𝑖𝘢. 𝐼 𝑑𝘶𝑒 𝑓𝘳𝑎𝘵𝑒𝘭𝑙𝘪 𝘱𝑎𝘳𝑡𝘪𝑟𝘢𝑛𝘯𝑜 𝑐𝘰𝑠𝘪̀ 𝘱𝑒𝘳 𝘲𝑢𝘦𝑠𝘵𝑎 𝑖𝘯𝑠𝘰𝑙𝘪𝑡𝘢 𝘮𝑖𝘴𝑠𝘪𝑜𝘯𝑒, 𝘦 𝘭𝑢𝘯𝑔𝘰 𝘭𝑎 𝑠𝘵𝑟𝘢𝑑𝘢 - 𝘧𝑟𝘢 𝘶𝑛 𝑏𝘢𝑡𝘵𝑖𝘣𝑒𝘤𝑐𝘰 𝘦 𝘭'𝘢𝑙𝘵𝑟𝘰 - 𝘴𝑐𝘰𝑝𝘳𝑖𝘳𝑎𝘯𝑛𝘰 𝘥𝑖 𝑎𝘷𝑒𝘳𝑒 𝑎𝘯𝑐𝘰𝑟𝘢 𝘮𝑜𝘭𝑡𝘰 𝘪𝑛 𝑐𝘰𝑚𝘶𝑛𝘦, 𝑒 𝑞𝘶𝑎𝘭𝑐𝘩𝑒 𝑠𝘦𝑔𝘳𝑒𝘵𝑜 𝑑𝘢 𝘳𝑖𝘷𝑒𝘭𝑎𝘳𝑠𝘪 (𝑜 𝑛𝘰) 𝑎 𝑣𝘪𝑐𝘦𝑛𝘥𝑎.
INFORMAZIONI: teatro@comune.montaltodicastro.vt.it / 0766 870115 dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13.30 - martedì e giovedì anche dalle ore 15.30 alle ore 17.30Tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 12:00 - martedì e giovedì anche dalle ore 15:00 alle ore 17:00; nei giorni dello spettacolo a partire da due ore prima dell’evento.
APERTURA BIGLIETTERIA: Tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 12:00 - martedì e giovedì anche dalle ore 15:00 alle ore 17:00; nei giorni dello spettacolo a partire da due ore prima dell’evento.

CINEMA

𝗗𝗼𝗺𝗲𝗻𝗶𝗰𝗮 𝟮𝟱 𝗳𝗲𝗯𝗯𝗿𝗮𝗶𝗼 𝗮𝗹𝗹𝗲 𝟭𝟳.𝟯𝟬 TITOLO "TUTTI TRANNE TE"
con Sydney Sweeney, Glen Powell, Alexandra Shipp, Darren Barnet, Bryan Brown. Regia di Will Gluck. Genere Commedia, - Durata 103 minuti. Distribuito da Eagle Pictures 𝐓𝐄𝐀𝐓𝐑𝐎 𝐋𝐄𝐀 𝐏𝐀𝐃𝐎𝐕𝐀𝐍𝐈 𝐁𝐢𝐠𝐥𝐢𝐞𝐭𝐭𝐨 𝐮𝐧𝐢𝐜𝐨 € 𝟓,𝟎𝟎 TRAMA 𝐵𝘦𝑎 𝑒̀ 𝑢𝘯𝑎 𝑟𝘢𝑔𝘢𝑧𝘻𝑎 𝑐𝘩𝑒 𝑐𝘳𝑒𝘥𝑒 𝑛𝘦𝑙𝘭'𝘢𝑚𝘰𝑟𝘦, 𝐵𝘦𝑛 𝑢𝘯 𝘱𝑎𝘭𝑒𝘴𝑡𝘳𝑎𝘵𝑜 𝑓𝘪𝑒𝘳𝑎𝘮𝑒𝘯𝑡𝘦 𝘥𝑜𝘯𝑛𝘢𝑖𝘰𝑙𝘰. 𝑆𝘪 𝘪𝑛𝘤𝑜𝘯𝑡𝘳𝑎𝘯𝑜 𝑝𝘦𝑟 𝑐𝘢𝑠𝘰, 𝑝𝘢𝑠𝘴𝑎𝘯𝑜 𝑢𝘯𝑎 𝑛𝘰𝑡𝘵𝑒 𝑚𝘦𝑚𝘰𝑟𝘢𝑏𝘪𝑙𝘦, 𝑝𝘰𝑖 𝑙𝘦 𝘭𝑜𝘳𝑜 𝑠𝘵𝑟𝘢𝑑𝘦 𝘴𝑖 𝑑𝘪𝑣𝘪𝑑𝘰𝑛𝘰, 𝑝𝘦𝑟 𝑟𝘪𝑛𝘤𝑟𝘰𝑐𝘪𝑎𝘳𝑠𝘪 𝘢𝑛𝘯𝑖 𝑑𝘰𝑝𝘰 𝘢𝑙 𝑚𝘢𝑡𝘳𝑖𝘮𝑜𝘯𝑖𝘰 𝘥𝑒𝘭𝑙𝘢 𝘴𝑜𝘳𝑒𝘭𝑙𝘢 𝘥𝑖 𝐵𝘦𝑎 𝑖𝘯 𝘈𝑢𝘴𝑡𝘳𝑎𝘭𝑖𝘢. 𝑇𝘳𝑎 𝑔𝘢𝑓𝘧𝑒𝘴 𝘦 𝘴𝑜𝘵𝑡𝘦𝑟𝘧𝑢𝘨𝑖 𝑓𝘪𝑛𝘪𝑟𝘢𝑛𝘯𝑜 𝑝𝘦𝑟 𝑠𝘵𝑟𝘪𝑛𝘨𝑒𝘳𝑒 𝑢𝘯 𝘱𝑎𝘵𝑡𝘰 𝘧𝑎𝘵𝑎𝘭𝑒: 𝘧𝑖𝘯𝑔𝘦𝑟𝘦 𝘢𝑔𝘭𝑖 𝑜𝘤𝑐𝘩𝑖 𝑑𝘪 𝘵𝑢𝘵𝑡𝘪 𝘥𝑖 𝑒𝘴𝑠𝘦𝑟𝘦 𝘧𝑖𝘥𝑎𝘯𝑧𝘢𝑡𝘪. 𝐿𝘢 𝘮𝑎𝘨𝑖𝘢 𝘥𝑖 𝑆𝘺𝑑𝘯𝑒𝘺 𝘦 𝘥𝑖 𝑢𝘯 𝘦𝑙𝘪𝑐𝘰𝑡𝘵𝑒𝘳𝑜 𝑑𝘪 𝘴𝑎𝘭𝑣𝘢𝑡𝘢𝑔𝘨𝑖𝘰 𝘧𝑎𝘳𝑎𝘯𝑛𝘰 𝘪𝑙 𝑟𝘦𝑠𝘵𝑜. 𝗜 𝗯𝗶𝗴𝗹𝗶𝗲𝘁𝘁𝗶 𝗽𝗼𝘀𝘀𝗼𝗻𝗼 𝗲𝘀𝘀𝗲𝗿𝗲 𝗮𝗰𝗾𝘂𝗶𝘀𝘁𝗮𝘁𝗶 𝗽𝗿𝗲𝘀𝘀𝗼 𝗹𝗮 𝗯𝗶𝗴𝗹𝗶𝗲𝘁𝘁𝗲𝗿𝗶𝗮 𝗱𝗲𝗹 𝘁𝗲𝗮𝘁𝗿𝗼 𝗶𝗹 𝗴𝗶𝗼𝗿𝗻𝗼 𝗱𝗲𝗹𝗹𝗼 𝘀𝗽𝗲𝘁𝘁𝗮𝗰𝗼𝗹𝗼 𝗮 𝗽𝗮𝗿𝘁𝗶𝗿𝗲 𝗱𝗮𝗹𝗹𝗲 𝗼𝗿𝗲 𝟭𝟲.𝟯𝟬
INFORMAZIONI: teatro@comune.montaltodicastro.vt.it / 0766 870115 dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13.30 - martedì e giovedì anche dalle ore 15.30 alle ore 17.30Tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 12:00 - martedì e giovedì anche dalle ore 15:00 alle ore 17:00; nei giorni dello spettacolo a partire da due ore prima dell’evento.
APERTURA BIGLIETTERIA: Tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 12:00 - martedì e giovedì anche dalle ore 15:00 alle ore 17:00; nei giorni dello spettacolo a partire da due ore prima dell’evento.

Plaza Suite

24 febbraio - ore 21.00
“Ah, se queste pareti potessero parlare…!” quante volte l’abbiamo sentito dire o l’abbiamo pensato noi stessi. Beh, Neil Simon l’ha fatto: ha fatto parlare una stanza; una suite dell’Hotel Plaza. Ma qui nel titolo ad essere “protagonista” è una suite (simbolo di successo e appagamento sociale). E le suite, si sa, ne hanno viste di tutti i colori, ma non ne possono parlare; a meno che… non si stia in teatro; dove per loro possano parlare le persone che le hanno abitate. Ma soprattutto che queste persone siano interpretate da attori dal nome sinonimo di bravura e garanzia; come, del resto, quello dell’autore (Simon è l’autore moderno più rappresentato nel mondo). Corrado Tedeschi e Debora Caprioglio interpretano tre coppie (diverse), in tre situazioni (diverse), in una suite (la stessa) di un hotel considerato come l’Olimpo: la dimora degli Dei. Lusso, agi, benessere che tuttavia non impediscono imbarazzi, problemi, inciampi. Qui tre coppie diverse, tre problemi di coppia diversi con un unico filo conduttore: una stanza dell’Hotel Plaza di New York. Il primo episodio rappresenta la crisi della coppia che sfocia nel tradimento e nella separazione. I due coniugi si ritrovano nella stessa Suite della loro luna di miele e tentano di rianimare il matrimonio ormai definitivamente spento. Nel secondo episodio la coppia protagonista è clandestina, due vecchi compagni di classe: lui famoso produttore, lei felice “mogliettina- modello” e la stanza è sempre il luogo del loro ritrovo dopo anni. Il terzo episodio è il più esilarante. Una coppia, logorata dal tempo, che tenta di convincere la figlia a sposarsi. Ma il giorno fissato per celebrare le nozze, la promessa sposa si chiude in bagno e non vuole uscire.
Biglietti: Intero primo settore 20,00 € + prev. Ridotto 18,00 € + prev. Intero secondo settore 18,00 € + prev. Ridotto 16,00 € + prev. Informazioni: teatro@comune.montaltodicastro.vt.it / 0766 870115 dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13.30 - martedì e giovedì anche dalle ore 15.30 alle ore 17.30

Quasi Amici

01 marzo - ore 21.00
Quasi Amici è una storia importante, di quelle storie che meritano di essere condivise e raccontate. Anche con il linguaggio delle emozioni più̀ profonde: quello teatrale. Un adattamento per il teatro del soggetto e della sceneggiatura di Quasi amici è affascinante perché́ permette di dilatare, in drammaturgia teatrale, quelle emozioni che nascono per il cinema con un altro linguaggio, non solo visivo, ma anche filmico. Emozioni che devono irrobustirsi però con parole e simboli precisi sul palcoscenico per poter rimandare tutti noi a un immaginario condiviso con il quale far dialogare il proprio. E partecipare. Ed è straordinario raccontare ancora più̀ nell’intimità̀ delle parole, degli scambi, delle svolte narrative, delle luci, dei movimenti, che solo una drammaturgia teatrale può̀ cogliere e restituire, dando il senso profondo di una grande amicizia in fieri. Osservando poi il percorso che compiono i due protagonisti per crescere, ognuno nella rispettiva vita e in quella dell’altro e di come uno diventi assolutamente necessario all’altro per poter proseguire indenne, o quasi, il proprio cammino su questa terra. Due uomini talmente diversi da costituire una teorizzazione dell’antimateria. Due particelle che potrebbero portare a un’esplosione, un annichilimento delle proprie personalità̀ e invece avviene il miracolo. Ed è questo Miracolo laico che vorrei raccontare. Un uomo molto agiato, ricco, molto ricco, troppo ricco, intelligente, affascinante; un uomo che vive di cultura e con la cultura vive, che si muove e conquista e soddisfa il proprio ego narcisistico con il cervello più̀ che con il corpo. Un uomo a cui il destino ha voluto, per contrappasso, relegare a solo cervello, facendolo precipitare con il parapendio e fratturandogli la quarta vertebra cervicale e riprendendosi il corpo. Quel corpo, che era solo un bagaglio della mente, ora nell’assenza, diventa il fantasma di un’identità̀ da inseguire e recuperare.
Biglietti: Intero primo settore 20,00 € + prev. Ridotto 18,00 € + prev. Intero secondo settore 18,00 € + prev. Ridotto 16,00 € + prev. Informazioni: teatro@comune.montaltodicastro.vt.it / 0766 870115 dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13.30 - martedì e giovedì anche dalle ore 15.30 alle ore 17.30

Malefici

03 marzo - ore 18.00
Ognuno – spiega Vergassola – racconta il suo disagio nel sentirsi cattivo o addirittura nel fingersi più cattivo di quello che è. I quattro anti-eroi si trovano nell’ascensore di un palazzo, senza sapere di essere diretti tutti nello stesso posto, ovvero dall’analista. Ogni piano svela le difficoltà e i problemi che si porta dietro ognuno di loro. L’amicizia che s’instaura diventa una terapia di gruppo. I miei amici di oggi sono gli stessi che venivano con me alle elementari e alle medie, perché con gli amici di vecchia data non si deve far finta di essere qualcun altro: è una fatica in meno, che trovo terapeutica. Quando si diventa grandi, si ha voglia di capire quello che c’è dietro le cose, anche dietro un comportamento strano, frutto magari di un disagio che non è stato espresso, di qualcosa che non è andato nel verso giusto. Probabilmente se fossero stati sorvegliati e guidati meglio, i cattivi delle fiabe sarebbero cresciuti bene e oggi vivrebbero anche loro felici e contenti.
Biglietto unico €. 5,00 Informazioni: teatro@comune.montaltodicastro.vt.it / 0766 870115 dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13.30 - martedì e giovedì anche dalle ore 15.30 alle ore 17.30

CONCERTO

15 marzo - ore 21.00
"𝗛𝗼𝘁𝗲𝗹 𝗦𝘂𝗽𝗿𝗮𝗺𝗼𝗻𝘁𝗲" 𝗢𝗺𝗮𝗴𝗴𝗶𝗼 𝗮 𝗙𝗮𝗯𝗿𝗶𝘇𝗶𝗼 𝗗𝗲 𝗔𝗻𝗱𝗿𝗲́
𝐕𝐞𝐧𝐞𝐫𝐝𝐢̀ 𝟏𝟓 𝐦𝐚𝐫𝐳𝐨 𝟐𝟎𝟐𝟒 𝐨𝐫𝐞 𝟐𝟏.𝟎𝟎 𝐓𝐞𝐚𝐭𝐫𝐨 𝐋𝐞𝐚 𝐏𝐚𝐝𝐨𝐯𝐚𝐧𝐢 - 𝐌𝐨𝐧𝐭𝐚𝐥𝐭𝐨 𝐝𝐢 𝐂𝐚𝐬𝐭𝐫𝐨 Biglietti online su Ticketitalia info 393904175 𝐺𝑙𝑖 𝗛𝗼𝘁𝗲𝗹 𝗦𝘂𝗽𝗿𝗮𝗺𝗼𝗻𝘁𝗲 𝑠𝑖 𝑑𝑖𝑠𝑡𝑖𝑛𝑔𝑢𝑜𝑛𝑜 𝑛𝑒𝑙 𝑝𝑎𝑛𝑜𝑟𝑎𝑚𝑎 𝑚𝑢𝑠𝑖𝑐𝑎𝑙𝑒 𝑝𝑒𝑟 𝑙’𝑖𝑛𝑡𝑒𝑛𝑠𝑎 𝑖𝑛𝑡𝑒𝑟𝑝𝑟𝑒𝑡𝑎𝑧𝑖𝑜𝑛𝑒 𝑖𝑛𝑐𝑒𝑛𝑡𝑟𝑎𝑡𝑎 𝑠𝑢𝑙𝑙𝑒 𝑒𝑚𝑜𝑧𝑖𝑜𝑛𝑖 𝑐ℎ𝑒 𝐹𝑎𝑏𝑟𝑖𝑧𝑖𝑜 𝐷𝑒 𝐴𝑛𝑑𝑟𝑒́ ℎ𝑎 𝑟𝑎𝑐𝑐ℎ𝑖𝑢𝑠𝑜 𝑛𝑒𝑙𝑙𝑒 𝑠𝑢𝑒 𝑐𝑎𝑛𝑧𝑜𝑛𝑖. 𝐼𝑙 𝑐𝑜𝑛𝑐𝑒𝑟𝑡𝑜 𝑑𝑒𝑔𝑙𝑖 𝐻𝑆 𝑒̀ 𝑢𝑛’𝑜𝑐𝑐𝑎𝑠𝑖𝑜𝑛𝑒 𝑝𝑒𝑟 𝑣𝑖𝑎𝑔𝑔𝑖𝑎𝑟𝑒 𝑖𝑛𝑠𝑖𝑒𝑚𝑒 𝑡𝑟𝑎 𝑙𝑒 𝑝𝑎𝑟𝑜𝑙𝑒 𝑒 𝑙𝑒 𝑛𝑜𝑡𝑒 𝑑𝑖 𝑢𝑛𝑜 𝑑𝑒𝑖 𝑝𝑖𝑢̀ 𝑔𝑟𝑎𝑛𝑑𝑖 𝑝𝑜𝑒𝑡𝑖 𝑑𝑒𝑙 𝑁𝑜𝑣𝑒𝑐𝑒𝑛𝑡𝑜, 𝑢𝑛’𝑜𝑐𝑐𝑎𝑠𝑖𝑜𝑛𝑒 𝑝𝑒𝑟 𝑐ℎ𝑖𝑢𝑑𝑒𝑟𝑒 𝑔𝑙𝑖 𝑜𝑐𝑐ℎ𝑖 𝑒 𝑙𝑎𝑠𝑐𝑖𝑎𝑟𝑠𝑖 𝑡𝑟𝑎𝑠𝑝𝑜𝑟𝑡𝑎𝑟𝑒, 𝑝𝑒𝑟 𝑟𝑖𝑐𝑒𝑟𝑐𝑎𝑟𝑒 𝑛𝑢𝑜𝑣𝑖 𝑠𝑖𝑔𝑛𝑖𝑓𝑖𝑐𝑎𝑡𝑖 𝑒 𝑣𝑖𝑣𝑒𝑟𝑒 𝑖𝑙 𝑝𝑎𝑠𝑠𝑎𝑡𝑜 𝑛𝑒𝑙 𝑝𝑟𝑒𝑠𝑒𝑛𝑡𝑒. 𝑅𝑖𝑐𝑜𝑛𝑜𝑠𝑐𝑖𝑢𝑡𝑖 𝑑𝑎𝑙𝑙𝑎 𝐹𝑜𝑛𝑑𝑎𝑧𝑖𝑜𝑛𝑒 𝑑𝑒 𝐴𝑛𝑑𝑟𝑒́ 𝑙𝑎 𝑙𝑜𝑟𝑜 𝑚𝑖𝑠𝑠𝑖𝑜𝑛𝑒 𝑒̀ 𝑒𝑚𝑜𝑧𝑖𝑜𝑛𝑎𝑟𝑒 𝑖𝑙 𝑝𝑢𝑏𝑏𝑙𝑖𝑐𝑜 𝑖𝑛𝑡𝑒𝑟𝑝𝑟𝑒𝑡𝑎𝑛𝑑𝑜 𝑠𝑒𝑛𝑧𝑎 𝑠𝑐𝑎𝑑𝑒𝑟𝑒 𝑛𝑒𝑙𝑙’𝑖𝑚𝑖𝑡𝑎𝑧𝑖𝑜𝑛𝑒. 𝐼𝑙 𝑙𝑜𝑟𝑜 𝑛𝑜𝑛 𝑒̀ 𝑢𝑛 𝑠𝑒𝑚𝑝𝑙𝑖𝑐𝑒 𝑐𝑜𝑛𝑐𝑒𝑟𝑡𝑜, 𝑚𝑎 𝑢𝑛’𝑒𝑠𝑝𝑒𝑟𝑖𝑒𝑛𝑧𝑎 𝑑𝑎 𝑣𝑖𝑣𝑒𝑟𝑒.

CABARET

23 marzo - ore 21.00 𝐀𝐥𝐛𝐞𝐫𝐭𝐨 𝐅𝐚𝐫𝐢𝐧𝐚 𝐢𝐧 "𝐍𝐨𝐧 𝐞̀ 𝐜𝐨𝐥𝐩𝐚 𝐦𝐢𝐚 𝐬𝐞 𝐬𝐨𝐧𝐨 𝐜𝐨𝐬𝐢̀" vi aspetta 𝗦𝗮𝗯𝗮𝘁𝗼 𝟮𝟯 𝗠𝗮𝗿𝘇𝗼 𝟮𝟬𝟮𝟰 𝗮𝗹 𝗧𝗲𝗮𝘁𝗿𝗼 𝗟𝗲𝗮 𝗣𝗮𝗱𝗼𝘃𝗮𝗻𝗶 𝗠𝗼𝗻𝘁𝗮𝗹𝘁𝗼 𝗱𝗶 𝗖𝗮𝘀𝘁𝗿𝗼! Prevendite su ticketitalia.it Info 0766870115

Il Giocattolaio

13 aprile - ore 21.00
La trama narra la storia di un serial killer, soprannominato “Il Giocattolaio”, che prende di mira le donne, pur decidendo di non ucciderle. Egli le seduce e le lobotomizza con molta destrezza, abbandonandole a un destino atroce: le rende bambole viventi, immobilizzate su una sedia a rotelle e disponibili ad ogni suo desiderio. Proprio sul caso di queste terribili aggressioni sta indagando Maude, una giovane psicologa criminale, da poco trasferitasi in un cottage isolato alla periferiadi Los Angeles. Una notte un motociclista bussa alla sua porta per chiedere di poter usare il telefono. Dopo un primo momento di reticenza, Maude decide di assecondarlo: il ragazzo apparentemente appare innocuo, ma ben presto Maude sarà costretta a rendersi conto di aver fatto un grave errore a far entrare in casa lo sconosciuto. Che sia proprio lui il terribile Giocattolaio? Tra i due si sviluppa un rapporto molto ambiguo, nel quale i ruoli si confondono, fino a rendere il carnefice vittima e viceversa. Un thriller psicologico claustrofobico ricco di tensione e suspance in cui si susseguono colpi di scena a ritmo serrato che costringono lo spettatore a seguire tutta la vicenda col fiato sospeso. Un testo in grado di indagare la capacità umana di manipolare il prossimo e la straordinaria attitudine delle persone a mentire nonché l’inclinazione dell’essere umano a torcersi psicologicamente quando è mosso da forti emozioni soprattutto se si tratta di quelle più inconfessabili.
Biglietti: Intero primo settore 20,00 € + prev. Ridotto 18,00 € + prev. Intero secondo settore 18,00 € + prev. Ridotto 16,00 € + prev. Informazioni: teatro@comune.montaltodicastro.vt.it / 0766 870115 dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13.30 - martedì e giovedì anche dalle ore 15.30 alle ore 17.30

Teatro Lea Padovani

𝘀𝘁𝗮𝗴𝗶𝗼𝗻𝗲 𝘁𝗲𝗮𝘁𝗿𝗮𝗹𝗲 2023/2024 - La nuova stagione teatrale che da novembre ad aprile 2024 promette di emozionare e intrattenere il pubblico con una varietà di proposte, tra prosa, danza e spettacoli per le famiglie. Il cartellone frutto di una stretta collaborazione tra il Comune di Montalto di Castro e ATCL – Circuito multidisciplinare del Lazio, sostenuta dal Mic – Ministero della Cultura e dalla Regione Lazio ha molto nomi di spicco come Massimo Ghini, Paolo Ruffini, Vanessa Gravina, Alessandro Haber, Paolo Triestino, Valeria Monetti, Leo Gullotta, Debora Caprioglio, Corrado Tedeschi, Francesca Chillemi, e molti altri talentuosi attori e performer.
INFORMAZIONI: teatro@comune.montaltodicastro.vt.it / 0766 870115 dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13.30 - martedì e giovedì anche dalle ore 15.30 alle ore 17.30Tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 12:00 - martedì e giovedì anche dalle ore 15:00 alle ore 17:00; nei giorni dello spettacolo a partire da due ore prima dell’evento.
APERTURA BIGLIETTERIA: Tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 12:00 - martedì e giovedì anche dalle ore 15:00 alle ore 17:00; nei giorni dello spettacolo a partire da due ore prima dell’evento.

Lo Schiaccianoci

05 dicembre ore 21.00.
Dopo aver portato per anni in scena lo Schiaccianoci di Mario Piazza, nella stagione 2017/2018 il Balletto di Roma ha prodotto una nuova versione de Lo Schiaccianoci, balletto simbolo della tradizione natalizia, a firma di Massimiliano Volpini, su musica di P.I. Čajkovskij, con scene e costumi di Erika Carretta, per il 2023 riallestita con nuovo cast. La rilettura del coreografo è uno stimolo ecologico a riflettere sulla condizione delle persone-rifiuto, sullo smarrimento d’identità sociale e sui mille volti del nostro “essere”. Alla ricca e festosa Casa Stahlbaum, ambientazione originale del primo atto, si sostituisce un’immaginaria periferia metropolitana abitata da senzatetto. Un imponente muro separa questa zona dal centro della città. Babbo Natale diviene, qui, un misterioso benefattore di quartiere e lo Schiaccianoci, il suo dono più atteso, rappresenta l’eroe, colui che ce l’ha fatta, ha superato le barriere della povertà per catapultarsi nelle meraviglie della ricchezza. Il secondo atto riaggancia ambientazioni e personaggi della tradizione, in un viaggio tra le danze del mondo in compagnia di personaggi bizzarri. Da una scena di mattoni, crepe e graffiti si passa, improvvisamente, a un luogo incantato, fuori dal tempo. Ma il binomio realtà-sogno lascia spazio alla riflessione, lucida e poetica, sui risvolti terreni di una società contemporanea multiforme. Una coreografia dinamica e innovativa, arricchita oggi dalla partecipazione straordinaria di Carola Puddu nel ruolo della Fata Confetto, dalla presenza di azioni di urban dance curate da Kevin Castillo e da un artista di strada eccellente come Giako in una nuova versione del ruolo di Drosselmeyer. Ridimensionando la misura dello sfarzo pur senza perdere di impatto emotivo, la coreografia di Volpini realizza – nel rispetto del repertorio – una versione moderna, fresca e vitale di un testo fondamentale del balletto russo.
Biglietti: Intero primo settore 20,00 € + prev. Ridotto 18,00 € + prev. Intero secondo settore 18,00 € + prev. Ridotto 16,00 € + prev.
Informazioni: teatro@comune.montaltodicastro.vt.it / 0766 870115 dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13.30 - martedì e giovedì anche dalle ore 15.30 alle ore 17.30

CINEMA

𝗗𝗢𝗠𝗘𝗡𝗜𝗖𝗔 𝟮𝟴 𝗚𝗘𝗡𝗡𝗔𝗜𝗢 𝗢𝗥𝗘 𝟭𝟳.𝟬𝟬 𝟯° 𝐚𝐩𝐩𝐮𝐧𝐭𝐚𝐦𝐞𝐧𝐭𝐨 𝐝𝐢 𝐂𝐢𝐧𝐞𝐦𝐚 𝐚𝐥 𝐓𝐞𝐚𝐭𝐫𝐨 𝐅𝐢𝐥𝐦 "𝗣𝗥𝗘𝗡𝗗𝗜 𝗜𝗟 𝗩𝗢𝗟𝗢 " 𝗥𝗲𝗴𝗶𝘀𝘁𝗮: 𝗕𝗲𝗻𝗷𝗮𝗺𝗶𝗻 𝗥𝗲𝗻𝗻𝗲𝗿 𝗚𝗲𝗻𝗲𝗿𝗲: 𝗔𝗻𝗶𝗺𝗮𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲, 𝗔𝘃𝘃𝗲𝗻𝘁𝘂𝗿𝗮, 𝗖𝗼𝗺𝗺𝗲𝗱𝗶𝗮 𝗗𝗶𝘀𝘁𝗿𝗶𝗯𝘂𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲: 𝗨𝗻𝗶𝘃𝗲𝗿𝘀𝗮𝗹 𝗣𝗶𝗰𝘁𝘂𝗿𝗲𝘀 𝗜𝗻𝘁𝗲𝗿𝗻𝗮𝘁𝗶𝗼𝗻𝗮𝗹 𝗜𝘁𝗮𝗹𝘆 TEATRO LEA PADOVANI Biglietto unico € 5,00 𝙏𝙍𝘼𝙈𝘼 Prendi Il Volo, film diretto da Benjamin Renner, racconta la storia di una famiglia di anatre, i Mallard, che segue ogni giorno la stessa routine, che consiste nel navigare nello stagno del New England. Al papà iperprotettivo Mack le cose vanno bene così, perché in questo modo può mantenere la sua famiglia al sicuro, mentre la mamma, Pam, vuole smuovere un po' la vita familiare e mostrare ai loro due figli, Dax e Gwen, che là fuori c'è un mondo intero da scoprire. Quando una famiglia di anatre migratorie giunge nel loro stagno, descrivendo luoghi lontani e strabilianti, Pam riesce a convincere Mack a fare un viaggio di famiglia, che li porti sui cielo di New York City fino alla Jamaica tropicale. Mentre viaggiano in direzione sud, i Mallard si rendono conto che non possono rispettare fedelmente il loro itinerario ben organizzato. Quest'esperienza, però, li porterà più lontano di quanto avessero immaginato e permetterà loro non solo di conoscersi meglio l'un l'altro, ma anche di più se stessi.
INFORMAZIONI: teatro@comune.montaltodicastro.vt.it / 0766 870115 dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13.30 - martedì e giovedì anche dalle ore 15.30 alle ore 17.30Tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 12:00 - martedì e giovedì anche dalle ore 15:00 alle ore 17:00; nei giorni dello spettacolo a partire da due ore prima dell’evento.
APERTURA BIGLIETTERIA: Tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 12:00 - martedì e giovedì anche dalle ore 15:00 alle ore 17:00; nei giorni dello spettacolo a partire da due ore prima dell’evento.

Bentornato Babbo Natale

08 dicembre - ore 18.00
Dopo il grande successo di BUON NATALE, BABBO NATALE, che in otto anni ha viaggiato in molti teatri italiani ed è stato visto da migliaia di bambini e bambine e dalle loro famiglie, ecco che a Natale 2021 ritornano i personaggi già noti e amati dal pubblico: ci saranno Babbo Natale e la Befana, innanzitutto, ma anche gli aiutanti folletti, Ortica e Castagna, e pure Chiara e Federico, i due bambini che avevano aiutato il vecchio dalla barba bianca a uscire dal camino… e naturalmente anche Mago Bisesto che, diventato buono, è ora stretto collaboratore della Befana…. Ma ahimè, anche questa volta c’è un problema con Babbo Natale: non vuole saperne di partire per la consueta distribuzione dei doni! Con tutte le distrazioni che ci sono in ogni angolo, con gli spot pubblicitari e tutti i finti Babbo Natale che girano, i bambini e le bambine non credono più alla Magia del Natale e non aspettano più con la gioia nel cuore i doni che lui porta. Ecco allora che i nostri amici Folletti, Ortica e Castagna, assieme a Chiara e Federico partono per un’altra avventura con l’intento preciso di aiutare il magico vecchio e di salvare ancora una volta il Natale. Ma è veramente così? Oppure c’è sotto di nuovo lo zampino di Mago Bisesto che è ritornato a essere invidioso? O c’è qualche altro oscuro personaggio che sta tramando di nascosto per eliminare defi nitivamente il Natale? Se volete saperlo, non perdete questa nuova appassionante avventura in forma di MUSICAL PER TUTTA LA FAMIGLIA di Fondazione AIDA in cui ritroverete BABBO NATALE e tutti i suoi AMICI.
Biglietto unico €. 5,00 + prev.
Informazioni: teatro@comune.montaltodicastro.vt.it / 0766 870115 dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13.30 - martedì e giovedì anche dalle ore 15.30 alle ore 17.30

La Vita è un Attico

10 dicembre - ore 18.00
Un corriere è alle prese con la consegna dell’ultimo pacco della giornata in un palazzo del centro, prima di tornare a casa e godersi il meritato riposo. In questo “bizzarro” stabile, nessuno sembra conoscere il destinatario, a partire dalla strampalata portinaia. Inoltre, sul citofono non sono scritti i cognomi dei condomini. Dopo aver superato l’iniziale stupore, con caparbietà e tanta pazienza, il corriere dovrà anche fare leva sul suo animo sensibile e un po’ malinconico, quando si troverà, suo malgrado, costretto a bussare ad ogni porta, vagando per tutti i pianerottoli alla ricerca del beneficiario del pacco. Qui lo attendono confronti con inquilini tanto bislacchi, surreali e problematici quanto esilaranti. Cosa conterrà questo pacco e, soprattutto, sarà mai consegnato al misterioso destinatario?
Biglietti: Intero primo settore 20,00 € + prev. Ridotto 18,00 € + prev. Intero secondo settore 18,00 € + prev. Ridotto 16,00 € + prev. Informazioni: teatro@comune.montaltodicastro.vt.it / 0766 870115 dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13.30 - martedì e giovedì anche dalle ore 15.30 alle ore 17.30

La Signora del Martedì

23 dicembre - ore 21.00
Una donna, Alfonsina Malacrida, detta Nanà, da nove anni, ogni martedì, tra le quindici e le sedici, va a comprarsi un’ora d’amore. Nove anni fatti di un martedì dietro l’altro: la signora arriva, saluta, mette il denaro sul comodino, si spoglia, piega ordinatamente i vestiti e s’infila a letto dopo aver verificato la pulizia delle lenzuola. Lui, Bonamente Fanzago, attore porno al tramonto, che nei periodi di magra aveva fatto anche il gigolò è rimasto con quest’unica cliente: la signora del martedì. Solo che verso il quarto anno di incontri, l’attore si era innamorato della donna mentre all’inizio del settimo era così travolto dai sentimenti che aveva commesso l’errore di dichiararsi. Ma Nanà, forse sorridendo dentro di sé, aveva risposto con decisa fermezza: “Io non potrò mai essere tua. Sono solo un’affezionata cliente che ti paga per fare sesso”. Gli incontri avvengono presso una pensione dove Bonamente alloggia da quindici anni; la prima volta che l’attore ha bussato alla porta è stato accolto dal gestore – il signor Alfredo – con queste parole “Tutti qui mi chiamano signor Alfredo, ma come vedi sono inequivocabilmente una bella donna e come tale voglio essere trattata”. L’attore era certo che la pensione avesse perso tutti i suoi clienti proprio a causa di quegli abiti femminili; un tempo, quando il signor Alfredo era bella, le camere erano sempre occupate. Lei si era dedicata con passione ai suoi ospiti e poteva capitare che trascorresse parte della notte con uno di loro. Non per denaro ma, appunto, per passione. Ora Nanà e Bonamente sono in camera, hanno appena fatto sesso. Bussano alla porta. Il signor Alfredo dice che c’è un giornalista che vuole vederla. Nessuno dovrebbe sapere che lei si trova lì. Nanà si riveste e va in salotto ad incontrarlo. Dalle parole di Pietro Emilio Belli, giornalista di cronaca senza scrupoli, emerge il passato oscuro della donna. Nanà è disperata, si difende male, come tutti gli innocenti, nella consapevolezza che l’articolo potrebbe distruggerla. Bisogna agire in fretta…
Biglietti: Intero primo settore 20,00 € + prev. Ridotto 18,00 € + prev. Intero secondo settore 18,00 € + prev. Ridotto 16,00 € + prev. Informazioni: teatro@comune.montaltodicastro.vt.it / 0766 870115 dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13.30 - martedì e giovedì anche dalle ore 15.30 alle ore 17.30

In Ogni Vita La Pioggia Deve Cadere

06 gennaio - ore 21.00
“In ogni vita la pioggia deve cadere” racconta la storia di una vita, la vita di due persone che vivono assieme e che si amano. Oggi si può dire che viene raccontata una “famiglia arcobaleno”, ma senza figli, solo due persone. Punto focale è la casa, che accoglie questa unione. Due persone di età differente, non la classica tipologia di bellezza, ma persone vere: gioie e dolori, con tanta fantasia. Papi e Piercarlo sono due uomini che svolgono la propria esistenza con tranquillità e serenità fino a che, un giorno, arriva “la pioggia” e questa vita, ideale, viene stravolta. Quando ci sono problemi, non siamo mai preparati ad affrontarli, ma lo si deve fare. La commedia parla d’amore, di umanità, di verità, di condivisione. In scena due attori, una casa, due vite che sono una vita.
Biglietti: Intero primo settore 20,00 € + prev. Ridotto 18,00 € + prev. Intero secondo settore 18,00 € + prev. Ridotto 16,00 € + prev. Informazioni: teatro@comune.montaltodicastro.vt.it / 0766 870115 dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13.30 - martedì e giovedì anche dalle ore 15.30 alle ore 17.30

Il Mago di Oz

14 gennaio - ore 18.00
Dorothy è una bambina che vive in Kansas con gli zii e il cane Toto. Un giorno un violentissimo tornado solleva la casa da terra e la spinge in aria. Dorothy e Toto vengono così trasportati in volo fino al fantastico paese di Oz. Qui nasce subito nella ragazza il desiderio di ritornare a casa nel Kansas e l’unico modo sembra raggiungere la Città di Smeraldo dove potrà chiedere consiglio al grande e potente Mago di Oz. Fortunatamente lungo il cammino Dorothy incontra tre simpatici compagni di viaggio: uno Spaventapasseri senza cervello, un Boscaiolo di latta senza cuore e un Leone senza coraggio. La strana compagnia ostacolata dalla perfida Strega dell’Ovest dovrà superare tantissime avventure prima di arrivare a destinazione e realizzare i propri sogni. Lo spettacolo affronta con delicatezza e poesia il tema dell’amicizia. Attraverso l’aiuto reciproco, infatti, i quattro protagonisti arriveranno ad avere una maggiore consapevolezza delle loro potenzialità e a sviluppare la fiducia in sé stessi. L’allestimento prevede un singolare connubio tra cartoni animati proiettati su maxischermo e attori in carne e ossa. A tutto ciò si aggiunge un’elevata interattività tra i personaggi in scena e il pubblico, che sarà coinvolto in prima persona nelle vicende di Dorothy e dei suoi amici.
Biglietto unico €. 5,00 Informazioni: teatro@comune.montaltodicastro.vt.it / 0766 870115 dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13.30 - martedì e giovedì anche dalle ore 15.30 alle ore 17.30

CINEMA

𝐕𝐄𝐍𝐄𝐑𝐃𝐈' 𝟏𝟗 𝐆𝐄𝐍𝐍𝐀𝐈𝐎 𝐎𝐑𝐄 𝟐𝟏.𝟎𝟎 𝟐° 𝐚𝐩𝐩𝐮𝐧𝐭𝐚𝐦𝐞𝐧𝐭𝐨 𝐝𝐢 𝐂𝐢𝐧𝐞𝐦𝐚 𝐚𝐥 𝐓𝐞𝐚𝐭𝐫𝐨 𝐅𝐢𝐥𝐦 "𝐒𝐀𝐍𝐓𝐎 𝐂𝐈𝐄𝐋𝐎" 𝐜𝐨𝐧 𝐅𝐢𝐜𝐚𝐫𝐫𝐚 & 𝐏𝐢𝐜𝐨𝐧𝐞 𝐑𝐞𝐠𝐢𝐬𝐭𝐚: 𝐅𝐫𝐚𝐧𝐜𝐞𝐬𝐜𝐨 𝐀𝐦𝐚𝐭𝐨 𝐆𝐞𝐧𝐞𝐫𝐞: 𝐂𝐨𝐦𝐦𝐞𝐝𝐢𝐚 𝐀𝐧𝐧𝐨: 𝟐𝟎𝟐𝟑 𝐏𝐚𝐞𝐬𝐞: 𝐈𝐭𝐚𝐥𝐢𝐚 𝐃𝐮𝐫𝐚𝐭𝐚: 𝟏𝟐𝟎 𝐦𝐢𝐧 𝐃𝐢𝐬𝐭𝐫𝐢𝐛𝐮𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞: 𝐌𝐞𝐝𝐮𝐬𝐚 𝐅𝐢𝐥𝐦 TEATRO LEA PADOVANI Biglietto unico € 5,00 TRAMA FILM SANTOCIELO Santocielo, film diretto da Francesco Amato, è una commedia natalizia ambientata ai giorni nostri e vede l'Assemblea Celeste in Paradiso riunita per risolvere un'importante questione: l'egoismo e l'atteggiamento bellico degli esseri umani. Nonostante siano passati millenni, l'uomo non ha ancora superato questo limite e l'Assemblea propone a Dio (Giovanni Storti) di intervenire, inviando un nuovo Messia. Il compito di toccare il ventre di chi dovrà portare in grembo il nuovo figlio di Dio è affidato a un angelo (Picone), che con un solo tocco dovrebbe mettere incinta la prescelta. Una volta giunto sulla Terra, però, l'angelo si imbatte in un uomo (Ficarra), con cui stringe subito amicizia e trascorre una serata goliardica. A fine serata, i due, un po' alticci, si salutano nel bel mezzo di una strada, ma nel mentre un'auto rischia di investire l'uomo. L'angelo, per metterlo in salvo, gli tocca accidentalmente il ventre. È così che l'uomo rimane incinta del nuovo Messia... ma come andrà a finire questo errore divino? Nel cast troviamo anche Barbara Ronchi e Maria Chiara Giannetta.
INFORMAZIONI: teatro@comune.montaltodicastro.vt.it / 0766 870115 dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13.30 - martedì e giovedì anche dalle ore 15.30 alle ore 17.30Tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 12:00 - martedì e giovedì anche dalle ore 15:00 alle ore 17:00; nei giorni dello spettacolo a partire da due ore prima dell’evento.
APERTURA BIGLIETTERIA: Tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 12:00 - martedì e giovedì anche dalle ore 15:00 alle ore 17:00; nei giorni dello spettacolo a partire da due ore prima dell’evento.

CINEMA

"𝗟𝗮 𝗺𝗮𝗴𝗶𝗮 𝗱𝗲𝗹 𝗰𝗶𝗻𝗲𝗺𝗮 𝗮𝗹 𝗧𝗲𝗮𝘁𝗿𝗼 𝗣𝗮𝗱𝗼𝘃𝗮𝗻𝗶: 𝗶𝗻𝗶𝘇𝗶𝗮 𝗰𝗼𝗻 '𝗟𝗮 𝗴𝘂𝗲𝗿𝗿𝗮 𝗱𝗲𝗶 𝗻𝗼𝗻𝗻𝗶' 𝘚𝘪 𝘱𝘢𝘳𝘵𝘦 𝘷𝘦𝘯𝘦𝘳𝘥𝘪̀ 29 𝘥𝘪𝘤𝘦𝘮𝘣𝘳𝘦 𝘢𝘭𝘭𝘦 𝘰𝘳𝘦 21:00 🎞Al Padovani di Montalto non solo teatro, ma anche cinema. Sono in arrivo i grandi titoli del momento del grande schermo con una serie di proiezioni che fino a febbraio intratterranno grandi e piccoli nella scatola magica del teatro Padovani. Si parte venerdì 29 dicembre alle ore 21:00 con il film “La Guerra dei nonni, con Vincenzo Salemme e Max Tortora. Una pellicola che narra la storia di Gerri (Vincenzo Salemme), un nonno tuttofare, attento e premuroso, che vive con la famiglia della figlia, aiuta in casa e cura i nipoti. Un giorno arriva a sorpresa, dopo anni vissuti all'estero, l'altro nonno, Tom (Max Tortora). Tra i due, neanche troppo anziani, si instaura una competizione, per chi riuscirà a stare di più nelle grazie dei nipoti, che li porta a sfidarsi in tutto e per tutto. Per garantire titoli di successo, i film saranno comunicati di volta in volta. Il prezzo del biglietto è di 5 euro. ℹ️Per tutte le info 0766 870115.
INFORMAZIONI: teatro@comune.montaltodicastro.vt.it / 0766 870115 dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13.30 - martedì e giovedì anche dalle ore 15.30 alle ore 17.30Tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 12:00 - martedì e giovedì anche dalle ore 15:00 alle ore 17:00; nei giorni dello spettacolo a partire da due ore prima dell’evento.
APERTURA BIGLIETTERIA: Tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 12:00 - martedì e giovedì anche dalle ore 15:00 alle ore 17:00; nei giorni dello spettacolo a partire da due ore prima dell’evento.